Un divano a Tunisi

Sala 1

Lunedì, 17 Gennaio 2022

Selma, psicanalista di 35 anni, lascia Parigi per aprire uno studio a Tunisi, dove è cresciuta. In Tunisia, Selma intende risollevare il morale dei suoi connazionali dopo lo shock della rivoluzione,ma deve scontrarsi con la diffidenza locale, con un'amministrazione passiva e con un poliziotto che le rema contro

 

Scheda

Regia: Manele Labidi Labbè
commedia
Tunisia, Francia, 2019
Durata: 87'

Con: Golshifteh Farahan, Majd Mastoura

Trama

Selma Derwich, psicanalista trentacinquenne, lascia Parigi per aprire uno studio nella periferia di Tunisi, dov'è cresciuta. Ottimista sulla missione, sdraiare sul lettino i suoi connazionali e rimetterli al mondo all'indomani della rivoluzione, Selma deve scontrarsi con la diffidenza locale, l'amministrazione indolente e un poliziotto troppo zelante che la boicotta. A Tunisi, dove la gente si confessa nelle vasche dell'hammam o sotto il casco del parrucchiere, Selma offre una terza via, un luogo protetto per prendersi cura di sé e prendere il polso della città.

Premi e festival

- PREMIO DEL PUBBLICO - BNL PEOPLE'S CHOICE AWARD ALLE XVI GIORNATE DEGLI AUTORI (VENEZIA, 2019).

Altro in questa categoria: « Dafne