La signora dello zoo di Varsavia

Sala 1 In collaborazione con Ass. Animalisti per la vita Giorno della Memoria

Lunedì, 21 Gennaio 2019

Il film è ispirato a una storia realmente accaduta: sul finire del 1939, le truppe naziste bombardano la capitale polacca, distruggendo il famoso zoo. Il direttore della struttura e sua moglie, nel 1942, si mobilitano per nascondere intere famiglie di Ebrei all'interno del giardino zoologico

 

Scheda

Regia: Niki Cairo
Paese: USA
Anno: 2017
Durata: 127 min
Drammatico

Con: Jessica Chastain, Daniel Bruhl

 

Trama

 Jan diventa direttore dello zoo di Varsavia nel 1929. Insieme a sua moglie Antonina popola il giardino zoologico delle specie più belle e più esotiche. Nel ‘39, però, l’invasione della Polonia da parte della Germania nazista distrugge lo zoo e uccidono molti animali. Un accordo con il capo zoologo del Reich, Lutz Heck, permette loro di restare e riprendere il lavoro, ma i coniugi Żabiński faranno molto di più: riempiranno la loro cantina e le gabbie rimaste vuote con tutte le persone che riusciranno a far fuoriuscire in segreto dal ghetto di Varsavia. Rischiando la propria vita e quella di loro figlio, Antonina e Jan metteranno in salvo più di duecento ebrei, amici e sconosciuti, distinguendosi per straordinario coraggio e umanità.

Critica

Niki Caro, specializzata in storie di forza e riscatto al femminile, porta sullo schermo il libro di Diane Ackerman che racconta una pagina poco nota della storia della resistenza polacca e non solo.

 

Altro in questa categoria: « Loveless A ciambra »