Perfect day

Sala 1

Lunedì, 10 Aprile 2017

Quattro operatori umanitari impegnati nei Balcani nel 1995, a guerra appena finita. La loro missione è rimuovere un cadavere da un pozzo, per evitare che contamini l'acqua. Dopo una rocambolesca serie di eventi, i quattro capiranno che si tratta di un compito più difficile del previsto, in un paese in cui anche trovare una corda può diventare un'impresa impossibile.

 

Scheda

Regia: F. L. de Aranoa
Paese: Spagna
Anno: 2015
Durata: 106 min
Con: Benicio Del Toro, Tim Robbins, Olga Kurylenko

Trama

I protagonisti di questa movimentata avventura sono quattro operatori uma- nitari impegnati nei Balcani nel 1995, a guerra appena finita. La loro missione è rimuovere un cadavere da un pozzo. La squadra, guidata dal carismatico Mambrú, comprende Sophie, ingenua idealista appena arrivata dalla Francia, la bella e disinibita Katya e l'incontenibile B, volontario di lungo corso e aller- gico alle regole. Dopo una rocambolesca serie di eventi, i quattro capiranno che si tratta di un compito più difficile del previsto, in un paese in cui anche trovare una corda può diventare un'impresa impossibile.  

Critica

Aranoa, che ha filmato autentiche missioni umanitarie, sa dare verità alla cronaca; però aggiunge al film un tocco di quello che definiremmo un 'umori- smo realistico', amalgamando bene l'impegno col divertimento. Nel contem- po, pur senza pretendere di impartire lezioni, denuncia come ogni guerra abbia i suoi profitti e profittatori e lancia frecciate al curaro contro l'incapaci- tà ad agire dei dispositivi internazionali di difesa (i baschi blu dell'Onu sono rappresentati come autentici idioti), fatti apposta per scoraggiare le migliori intenzioni. Perfect Day, del resto, non risparmia neppure notazioni sulla precaria funzionalità dei suoi protagonisti, eroi molto umani nelle generosità come nelle debolezze che il film si prende il tempo di installare e di far crescere a dovere. In questo compito Aranoa è servito da un ben scelto cast internazionale (...).

Premi e festival

Selezionato alla 47° 'Quinzaine des réalisateurs' Cannes 2015.
Candidato al David di Donatello 2016 come Miglior film dell'Unione Europea.

Rubrica

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 10 dicembre 2015. Il 10% degli incassi italiani ottenuti dal film il giorno di Natale sono stati devoluti in beneficenza all'associazione umanitaria italiana Emer- gency, da sempre impegnata nel portare aiuto alle popolazioni vittime di guerre civili. Un modo di ribadire il messaggio di pace del film.

 

Altro in questa categoria: « Tra la terra e il cielo